PROVE INVALSI CLASSI V

Le prove INVALSI per le classi V della scuola secondaria di secondo grado come previsto dal D. Lgs. 62/2017 aggiornato il 2.10.2018 in seguito all’approvazione della legge 108/2018, conversione del Decreto Milleproroghe si svolgeranno nel periodo dal 4 marzo 2019 all’ 8 marzo 2019. Gli studenti assenti in tale periodo recupereranno la/le prova/e nella sessione suppletiva che si svolgerà il 2-3-4 maggio 2019.

Le prove Computer Based Tests (CBT) saranno somministrate in tre diverse giornate per ogni classe.

Le materie interessate sono l’Italiano, la Matematica e l’Inglese.

PROVA

INDIRIZZI DI STUDIO

STRUTTURA

DURATA

Italiano grado 13

Tutti

Prevede 5-7 unità di comprensione del testo, 1 unità di riflessione sulla lingua

120 minuti (prova standard)

135 minuti (prova con tempo aggiuntivo per allievi disabili o con DSA)

Matematica grado 13

Liceo Scientifico OSA

Domande di “manutenzione” (M), “ricontestualizzazione” ( R)  e analisi matematica e di approfondimento contenutistico (LS)

120 minuti (prova standard)

135 minuti (prova con tempo aggiuntivo per allievi disabili o con DSA)

Liceo Linguistico

Liceo Classico Europeo

Domande di “manutenzione” (M), “ricontestualizzazione” ( R)

120 minuti (prova standard)

135 minuti (prova con tempo aggiuntivo per allievi disabili o con DSA)

Inglese

grado 13

Tutti

LETTURA (reading):

3 task B2, 2 task B1

testi narrativi, argomentativi, espositivi, regolativi, continui, non continui, ecc.

testi con ampia varietà di contenuti

90 minuti (prova standard)  

105 minuti (prova con tempo aggiuntivo per allievi disabili o con DSA )

ASCOLTO (listening):

3 task B2, 2 task B1

monologhi e dialoghi: interviste, conferenze, conversazioni, estratti di documentari, notiziari, conversazioni telefoniche, annunci, ecc.

brani con ampia varietà di contenuti

massimo 60 minuti (prova standard) massimo 75 minuti (prova con terzo ascolto per allievi disabili o con DSA )

Si ricorda che ai sensi dell’art. 6, comma 3-septies della legge 108/2018 gli effetti dell’art. 13, comma 2, lettera b) del D. Lgs. 62/2017 sono rinviati all’1.9.2019, pertanto per l’a.s. 2018-19 le prove INVALSI non costituiscono requisito di ammissione all’esame di Stato ma in base all’ Art. 21, comma 2, del D. Lgs. n. 62/2017 e oggetto di un DM imminente: in una specifica sezione [del curriculum] sono indicati, in forma descrittiva, i livelli di apprendimento conseguiti nelle prove (…) di cui all’art. 19, distintamente per ciascuna delle discipline oggetto di rilevazione e la certificazione sulle abilità di comprensione e uso della lingua inglese.

Per approfondimenti:

Quadri di riferimento:

https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=qdr

Materiale informativo:

https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?et=static&pag=materiale_informativo_sec_secondo_grado

Esempi:

https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?get=static&pag=esempi_prove_grado_13