Vita da Poggioline... in edicola

Lontano dall’essere “quel semenzaio di patrizie” con cui si accaniva La Nazione nel 1861, a volte troppo poco conosciuto dagli stessi fiorentini di oggi, l’Educandato “SS. Annunziata” è stato nelle scorse settimane protagonista in edicola grazie al servizio pubblicato su D, il settimanale de La Repubblica, nel numero allegato al quotidiano nazionale del 13 ottobre.

Si parla della vita da convittrici, della storia di una villa d’altri tempi, dei sogni delle ragazze di oggi e degli studi di donne vissute tanti anni fa e cresciute tra le sale affrescate del Poggio Imperiale: il reportage, firmato dalla giornalista Laura Montanari e corredato dagli scatti della fotografa Clara Vannucci, hanno saputo ritrarre fedelmente e con attenzione la vita da “poggioline”, senza dimenticare importanti cenni storici e piccole ma importanti anticipazioni sul futuro dell’Educandato e della villa che lo ospita tra le sue antiche mura.

Le brevi interviste alle convittrici, da Carmen ad Anna, che raccontano della loro vita quotidiana in collegio e dei loro sogni per il futuro, sono arricchite inoltre da una galleria di scatti fotografici che raccontano, più di mille parole, brevi scorci di vita quotidiana, un fugace “dietro le quinte” di ambienti che solo le convittrici che qui vivono e studiano, possono vedere e chiamare “casa”.

Dagli esercizi di danza classica negli ampi spazi offerti dalla Sala Bianca alle chiacchiere tra ragazze in camera, alle risate tra amiche su un divanetto nei momenti liberi, passando per la cena in refettorio dopo una giornata di studio ed esercizi alla sbarra, ecco che il delicato reportage pubblicato su D riesce, in poche pagine, a raccontare cosa significa essere delle ragazze di oggi in un antico collegio.