Un pianoforte Steinway Gran Coda in Sala Bianca

Sono felicissima e onorata di comunicare che all’Educandato è arrivato uno
splendido pianoforte Steinway Gran Coda che una persona a me molto cara ha voluto dare in comodato d’uso al nostro Istituto. Istituto che ha visto Poggiolina la madre e negli anni le nipoti.
Il pianoforte apparteneva al padre. E’ stato dolce ascoltare il racconto che lo
stesso all’età di sei anni disegnò sul banco di legno di prima elementare una
tastiera sulla quale mosse i primi arpeggi semplicemente immaginando i suoni.
La passione per la musica poi lo ha portato a godere di uno Steinway Gran Coda che adesso è stato affidato con grande generosità a tutti noi .
Scrivo “tutti noi” perché sono convinta che ascoltare musica bella debba
appartenere a tutti . Che suonare su un pianoforte di tale importanza possa essere motivo di grande gioia e motivazione per giovani musicisti . Che la bellezza di uno strumento musicale possa suscitare curiosità e sensibilità anche a chi la musica non l’ha mai studiata. E sono convinta che mai come adesso la bellezza dell’arte tutta , debba essere coltivata e proposta e vissuta.
Ringrazio quindi di cuore in qualità di violinista e responsabile dell’Area musicale dell’Educandato SS. Annunziata del Poggio Imperiale, colei che ci ha affidato il suo Steinway per far rivivere e continuare la passione per la musica che aveva suo padre.