Concerto in Sala Bianca il 2 aprile

La solennità di un concerto di musica classica, lo splendore di una sala che stupisce gli occhi del visitatore per la bellezza che lo circonda, l’emozione di essere parte di un evento dedicato ad un ristretto pubblico sono solo alcuni degli aspetti caratterizzanti il concerto in programma domenica 2 aprile alle ore 11.00 all’interno della Sala Bianca dell’Educandato Statale “SS. Annunziata” di Firenze.

Un evento unico, organizzato dall’Educandato di Poggio Imperiale in collaborazione con il Conservatorio di Musica “L. Cherubini” e la Scuola di Musica e Danza “T. Mabellini” di Pistoia, uniti sotto il segno di un concerto che porta con sé anche un prezioso fine di collaborazione istituzionale: il pubblico presente, infatti, sarà invitato a contribuire con libere offerte che saranno raccolte in favore del restauro di una statua coinvolta nel crollo del muro di contenimento del terreno della Villa Medicea di Poggio a Caiano.

Dichiarata insieme alla Villa Medicea di Poggio Imperiale, sede dello storico Educandato Statale, Patrimonio Unesco come parte del sito seriale denominato “Ville e Giardini Medicei in Toscana”, la Villa Medicea di Poggio a Caiano ha infatti subìto lo scorso 6 marzo gravi danni a causa del maltempo: contribuire al restauro di un’opera danneggiata diventa quindi un atto doveroso, oltre che necessario.

Il concerto, omaggio al compositore pistoiese Teodulo Mabellini a 200 anni dalla sua nascita, si terrà inoltre in una data particolarmente significativa nella storia della Villa del Poggio Imperiale: nello stesso giorno ricorrerà infatti il 247° anniversario del concerto che il 2 aprile 1770 vide un giovane Wolfgang Amadeus Mozart tenere a soli quattordici anni il suo primo e unico concerto a Firenze, proprio nella Villa del Poggio Imperiale, con il violinista Pietro Nardini.

Per info e prenotazioni: segreteriacda@poggio-imperiale.gov.it