Percorsi di Alternanza scuola-lavoro 2017/2018

L’alternanza scuola-lavoro obbligatoria per tutti gli studenti dei Licei dalla classe terza è una delle novità più significative della legge 107/2015, la cosiddetta Buona Scuola. Negli ultimi anni la domanda di aperture verso il mondo del lavoro da parte di studenti e famiglie è cresciuta contemporaneamente alla necessità di acquisire competenze ed abilità spendibili una volta usciti dal Liceo. Per gli studenti, inoltre, risulta essenziale potersi orientare, secondo i propri interessi ed attitudini, e venire a contatto con nuove realtà al fine di una maggiore consapevolezza nelle scelte future.

Negli ultimi anni l’Educandato ha intrapreso una serie di azioni volte alla realizzazione di esperienze di Alternanza Scuola Lavoro, collaborando con enti pubblici e privati ed ottenendo risultati estremante positivi e formativi per gli studenti. L’Istituto ha stipulato convenzioni con numerosi enti pubblici e privati: La Fondazione Spadolini-Nuova Antologia, IL Museo Marino Marini, la Società Astronomica Italiana, la Fondazione Osservatorio Ximeniano, l’Università degli Studi di Firenze, l’Istituto Francese di Firenze, il Museo Villa Bardini, l’Associazione Amici del Meyer, Welt electronic, per citare solo alcuni dei referenti esterni.

Da quest’anno, però, sotto l’impulso delle nuove indicazioni ministeriali, l’azione si è ulteriormente intensificata e la scelta progettuale ancor più ampliata per andare incontro alle aspettative ed attitudini degli studenti. Come previsto dalla legge 107/15 ogni studente dei licei dovrà svolgere almeno 200 ore nel triennio di alternanza scuola-lavoro impegnandosi in percorsi di stage, tirocini o attività di impresa simulata che siano integrati con quelli curricolari e che siano valutabili alla fine dell’anno scolastico.

Per armonizzare i progetti di alternanza con i percorsi curricolari dei vari indirizzi del liceo l’Istituto ha previsto i seguenti percorsi per il corrente anno scolastico al fine di motivare gli studenti ed orientarli ad una scelta più consapevole alla fine del triennio.

    1. La trasmissione e fruizione del patrimonio culturale: la biblioteca, il museo, l’archivio e la mediateca come luoghi di lavoro e di studio.
Stage possibili: Biblioteca UniFi, Biblioteca Fondazione Spadolini, Biblioteca Archivio Ximeniano, Biblioteca dell’Educandato, SAIT, Mediateca e vari musei.

    2. Tutela della salute: dalla prevenzione alla cura.
Stage possibili: Amici Ospedale Meyer, Farmacie, Imprese farmaceutiche ecc.

    3. Dalla terra al cielo (percorsi di agraria, botanica, mineralogia, astronomia)
Stage possibili: aziende agricole e vivai, Osservatorio di Arcetri, Museo Paleontologico, Lens, Osservatorio Ximeniano ecc.

    4. Le lingue come strumento di lavoro e mediazione culturale.
Stage possibili: Infopoint, Musei e strutture ricettive del territorio, scuole di vari livelli (dall’asilo nido all’università)

    5. La comunicazione museale e la fruizione e tutela delle opere d’arte.
Stage possibili: Museo Marini, Museo Casa Horne, Museo della Villa del Poggio Imperiale.

    6. Il giardino da hortus conclusus a spazio aperto nella città.
Stage possibili: aziende vivaistiche, Museo giardino dell’iris, Casalta, Casa Roster, Azienda Agricola di Loppiano.

    7. Sinergie scuola-imprese per lo sviluppo delle competenze imprenditoriali.
Stage possibili: aziende presenti sul territorio (Dr. Vranjes, Welt electronic, 2C di Coveri per indicarne alcune)

 

Percorsi di Alternanza all’estero

La normativa prevede che gli studenti possano svolgere progetti di Alternanza Scuola Lavoro all’estero. Il nostro Istituto ha stipulato convenzioni con le agenzie formative European Career Evolution (Cork, Irlanda) e H2-Team (Graz, Austria) per consentire agli studenti interessati di svolgere parte dei percorsi di Alternanza fuori dall’Italia.

Modulistica utile agli studenti che stanno svolgendo l’Alternanza Scuola Lavoro

Scheda di valutazione del percorso di ASL
Diario di bordo dello stage
Diario di Bordo delle attività comuni
Patto Formativo

Email di riferimento per informazioni e comunicazioni: referentealternanza@poggio-imperiale.gov.it